EP 31 – Ora sei tu a cercare loro

ASCOLTA TUTTI GLI EPISODI

31-blog

Dimenticate i vostri anni, qualsiasi sia la vostra età, anche voi oggi state per avere 45 anni…

 

 

Uno si prepara il curriculum, si stampa, metti una foto e vai alla ricerca suonando i campanelli. Trovi l’umiliazione e non eri abituato. Perché una volta erano glia altri che cercavano te e ora sei tu a cercare loro. E quando suoni il campanello e senti che ti dicono sì, lo appoggi pure nella cassetta della posta, capisci che c’è poco da fare.

Io non ho ucciso nessuno, non ho rubato… Ho avuto la disgrazia di perdere il posto di lavoro e mi sono fatto un anno di lavori socialmente utili.

(Massimo, 45 anni) 

***

Massimo all’apparenza sembra l’archetipo dell’operaio in via d’estinzione: padre iscritto al Pci, da sempre militante anche lui, presidente dell’Arci casa del popolo locale, amante del pallone, delegato sindacale dal 1994 fino a quando la sua fabbrica di frigoriferi ha chiuso nel 2013. C’è un pezzo di vita in ogni puntata di Una vita, e giocoforza c’è anche un pezzo di questo Paese che a metà del proprio percorso si ritrova con le mani in mano, cosa a cui non era per niente abituato.

(Matteo Caccia)

 

***

PLAYLIST
Pay me my money down – Bruce Springsteen
Le Montagne – Dimartino
Working class hero – Green Day

 

 

Comments

comments



Lascia una risposta