EP 33 – La non conoscenza della malattia

ASCOLTA TUTTI GLI EPISODI

33-BLOG

Dimenticate i vostri anni, qualsiasi sia la vostra età, anche voi oggi state per avere 55 anni…

 

La prima è stata la più traumatica. Per il mio bambino piccolo. La non conoscenza della malattia, perchè anche io l’associavo alla morte come gli altri, come tutto il mondo, e pertanto è stato traumatico. Il secondo tumore un po’ meno. Perché ormai avevo affrontato il primo e sapevo che si poteva guarire. Ecco, questo terzo è stato un pochino più, come dire, importante del secondo. Sono passati 20 anni dal primo e 15 dal secondo. (Anna)

 

***

 

 

C’è un brano tratto da 1984 di George Orwell. Il protagonista, Winston Smith è stato catturato dalla polizia del Grande Fratello. Dal giorno in cui viene catturato viene messo in una cella senza finestre, sempre illuminata con luce artificiale per perdere la cognizione del passare del tempo. Viene torturato fisicamente, ma sa che il peggio lo aspetta quando verrà portato nella stanza 101. Non sa e non capisce cosa ci sia nella stanza 101, ma gli capita di vedere altri prigionieri uscire impazziti dalla 101 oppure implorare di essere torturati, umiliati, privati di tutto ma non di essere portati nella stanza 101. La stanza 101 è la stanza della paura, la stanza dove si materializzano tutte le nostre paure. Quindi noi come vi abbiamo in passato chiesto quali erano i vostri desideri e i vostri segreti, oggi vi chiediamo quali sono le vostre paure. Noi per i 55 anni, abbiamo voluto guardare in faccia quella che è forse la più grande paura dei nostri anni: il cancro. (Matteo Caccia)

 

 

***

PLAYLIST
Why it is so hard – Charles Bradley
The vanishing mind – Calexico
Suspicious Mind – Elvis Presley

Comments

comments



Lascia una risposta